martedì 2 dicembre 2014

Tiziano Ferro Book Tag

Buona giornata, lettori!!! ^^ Probabilmente pochi di voi lo sanno (mi sa che le uniche sono Pila e Francy! xD) perché penso sia una questione "privata", il fatto è che sono molto riservata sulla questione, per cui certe cose le tengo per me, ma sappiate però che io AMO Tiziano Ferro, ma in una maniera irrimediabile e incondizionata... anche se ultimamente ho capito che anche lui è un essere umano e non un DIO ma vabbè... il mio cervello ormai è completamente andato (sì, Pila! lo so che annuisci!!!! xD).
Il tag che vi presento oggi è stato inventato dalla grandiosa Francy di Never Say Book, che mi ha gentilissimamente taggata (ma l'avrei fatto comunque anche senza tag! xD muahahahah). E dunque... eccolo qui! Iniziamo!

Questions:
1. Alla mia età - prendi un libro che ti ha fatto provare una miriade di emozioni, compreso il dolore che ti ha fatto piangere come un bambino.
Bando all'originalità, ma dico Hunger Games di Suzanne Collins: è una trilogia che mi ha emozionato, commosso e fatto piangere come una bambina, cosa estremamente difficile per me. 

2. Non me lo so spiegare - nomina quel romanzo o quella serie di cui hai fatto fatica a digerire la fine perché l'hai amato/a troppo.
Questa è facile da rispondere: senz'altro The Help. Ho amato prima il film e subito dopo ho comprato e divorato il romanzo. È un libro meraviglioso e quando è finito ci sono rimasta malissimo perché ne volevo ancora!!! Un seguito o un capitolo in più sarebbero stati enormemente apprezzati. Adesso aspetto che l'autrice pubblichi qualcos'altro... presto! *-*

3. Il regalo più grande - dì qual è il romanzo che ti è stato regalato che ha lasciato un segno nel tuo cuore.
Oramai per chi segue il nostro blog da tempo sa che mi ripeto, ma comunque penso subito a Scrivimi ancora di Cecelia Ahern: è uno dei primi libri che mi ha regalato mia madre e oltre al fatto che la storia è bellissima e il libro è tanto divertente, mi è entrato nel cuore come pochi! 

4. Senza scappare mai più - prendi un libro che all'inizio eri certo di evitare di leggere ma che poi ti ha fatto riflettere, facendo sì che non lo dimenticherai mai più.
Anche qui mi ripeto: Il grande Gatsby di Fitzgerald. Un libro magnifico pur essendo un romanzo brevissimo di poco più di 100 pagine. Assolutamente meraviglioso e da leggere almeno una volta nella vita.

5. L'amore è una cosa semplice - cita il libro che ti ha scombussolato, quasi come fosse un vento impetuoso.
Diamo a Cesare quel che è di Cesare: Trent'anni e una chiacchierata con papà di Tiziano Ferro. Essendo il suo diario è molto onesto e sincero e mi ha aperto gli occhi su quello che pensavo più che come uomo un Dio, facendomi capire che invece anche lui è un uomo come tutti gli altri. Sono felice che Tiziano lo abbia pubblicato, significa che ce l'ha fatta ad affrontare i suoi demoni.

6. L'ultima notte al mondo - prendi il romanzo che ti ispira di più il quale è ambientato nel periodo invernale/natalizio.
Ebbene sì, mi ripeto per la millesima volta! xD Il cavaliere d'inverno di Paullina Simons: è il romanzo ideale da leggere in inverno, soprattutto per calarsi meglio nella sua atmosfera. Poi che sia il mio libro preferito si sa! :P

7. Ed ero contentissimo - scegli quel romanzo che ti ha sollevato il morale in un momento difficile nonostante non fosse perfetto.
Il profumo del pane alla lavanda di Sarah Addison Allen: un romanzo sereno, spensierato e romantico che è arrivato proprio al momento giusto, ci voleva. Mi ha lasciato un bellissimo ricordo e mi ha iniziato ai libri dell'autrice.

8. E fuori è buio - prendi il libro che ti ha più intimorito per il fatto che trattava di problematiche reali.
Sarò onesta e dico Uomini che odiano le donne di Stieg Larsson: mi aspettavo un "normalissimo" thriller, invece è stata una lettura di forte impatto e sconvolgente, che mi ha fatto riflettere sul tema della violenza sulle donne.

9. Scivoli di nuovo - cita il romanzo che ti ha aiutato a capire che la vita va vissuta fino in fondo, apprezzando le piccole cose.
Posso esimermi dal rispondere? No, vero? xD A parte il fatto che questa è una delle mie canzoni preferite di Tiziano (del genere che ascoltarla significa piangere), ma non interessa a nessuno credo... xD Dunque, allora dico: A spasso con Bob di James Bowen. 

10. Troppo buono - prendi il libro che ti ha lasciato l'amaro in bocca benché prometteva bene.
Mi viene in mente Grande Amore di Ann Brashares, famosa per la serie Quattro amiche e un paio di jeans che lessi da ragazzina (ma che non mi fece impazzire neanche un po' all'epoca e questo già dice tutto!). La trama di questo libro era originalissima e interessante e speravo di leggere un bel libro, cosa che invece non è successa, trovando solo uno scritto mediocre e con l'idea di fondo usata malissimo... una delusione enorme! Penso che non leggerò mai più nulla di quest'autrice.

Siete tutti e ripeto TUTTI taggati, ovviamente per chi vuole partecipare, eh! ^^
Grazie Francy della bellissima idea!!! *_______*


11 commenti:

  1. ... Ti dico solo che il 26 giugno vado al suo concerto! Ommammaaaaa! *_*
    Che tag grazioso!!!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Sere!!!! Veramente?!?!?!?? Avevamo anche la passione per Tiziano oltre alla lettura?!?!? Fantasticoooo!!! *___* Io vado a quello di milano e penso sia la tappa successiva! non vedo l'ora!!! :))))))

      Elimina
    2. Scherzi, un mito! Sono andata al concerto in seconda media.. Ehehe!
      Poi mio fratello ha fatto lansecurity al concerto all'Olimpico e sarei entrata gratis (anche nel dietro palco), ma il giorno dopo avevo la seconda prova della maturità.. Che rosicata!!!!

      Elimina
    3. Pure la sfiga abbiamo in comune?!?!?!?! ç_ç A me sta capitando l'occasione di andarlo a vedere qui a Milano ma non so ancora quando in un concerto privato, tramite l'amico di un'amica (eheheheheh xD) ma non se posso andarci perché di sera non mi posso spostare con i mezzi, quindi non so se alla fine potrò andarci!!! ç______ç Una volta sono andata a vederlo al Duomo quando c'era Trl, ti ricordi? ai tempi di Alla mia età... l'ho visto a distanza di qualche metro prima che salisse nello studio! *_*

      Elimina
  2. Ma pensa te, io ero rimasta al tag sulla Swift. Non pensavo ne avessero inventato uno anche per Ferro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li ha ideati entrambi Francy :) quello della Swift non l'ho fatto perché non è una cantante che mi piace particolarmente! ;D

      Elimina
  3. Risposte
    1. lui o il tag?! xD io dico lui! muahahahahahahha :DDDD

      Elimina
  4. Eccomi ♥ Ilaria ♥ Lo aspettavo proprio, il tuo tag ♥ Come si vede che lo adori *--* Trent'anni ed una chiaccherata con papa l'ho letto anche io ed è vero! Scombussola abbastanza :3 E scrivimi ancora *--* Che libro meraviglioso! ♥Ho letto i commenti qui sopra! Anche Serena è una sua fan? :P Non lo sapevo! Che cosa si scopre ☻ E ho letto che te lo sei ritrovato a qualche metro... wow! ☻ Che fortuna! Ilenia non mi sembra molto entusiasta di questi due tag XD ah ah XD Quello di Taylor Swift mi ero limitata a tradurlo da un canale youtube inglese, di cui non ricordo il nome :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francy! Nemmeno io sapevo che Serena era una sua fan, è stata una scoperta!!!! :DDDD
      Sì, me lo sono ritrovata a qualche metro e lui aveva detto che sarebbe ritornato dopo la diretta per firmare gli autografi, ma poi è sceso e se n'è andato... che delusione!!! ç_ç io ed altre ragazze abbiamo provato a rincorrere l'auto, ma OVVIAMENTE tutto inutile! però non vedo l'ora di andarlo a vedere a luglio per la prima volta, sono anni che aspetto e non ne potevo più di attendere!!! :D stavo per andarci persino da sola, ma un'amica ha deciso di accompagnarmi... *grazie, anna!!! <3*
      ahahahah effettivamente sì, Ilenia non è molto entusiasta... a ognuno il suo, che c'è da fare?! :D
      davvero hai rubato l'idea su youtube?!?!? wow! :)))))))

      Elimina
  5. Ci sono anche io!!!! Me lo ricordavo che la ila fosse una fan di Tiziano, forse l'avevi accennato in qualche tag o premio per il blog :D Quanto l'adoro Tizzziii, e Francy ha taggato anche me per questo giochino, appena ho tempo mi metto e lo faccio ^^
    Trent'anni e una chiacchierata con papà è un diario bellissimo, mi ha fatto conoscere Tiziano come persona, e capire che spesso noi stessi ci guardiamo in modo totalmente diverso da come ci vedono gli altri. Bello!

    RispondiElimina