martedì 3 febbraio 2015

Mini recensione "Agnes Browne mamma" di Brendan O'Carroll

Buondì gente!!
Come state??!!Vi ricordo che ieri sono partite le iscrizioni al nostro gruppo di lettura (trovate il banner nella sidebar a destra)...nel frattempo vi lascio una nuova recensione!!!Fatemi sapere la vostra opinione!


Titolo: Agnes Browne mamma 
Titolo originale: The Mammy 
Autore: Brendan O'Carroll 
Pagine: 170 
Editore: Beat 
Anno di pubblicazione: 2011 (1994) 
ISBN: 978-8865590034 
Prezzo di copertina: € 9.00 

Trama: Agnes Browne, trentaquattro anni, bella, proletaria, simpatia irresistibile, ha un banco di frutta e verdura al mercato del Jarro, turbolento quartiere popolare di Dublino, sette figli come sette gocce di mercurio e un'autentica venerazione per Cliff Richard. Purtroppo ha anche un marito che lascia i suoi guadagni agli allibratori, per poi rifarsi con lei a suon di ceffoni. Ogni mattina Agnes esce di casa alle cinque per incontrare l'amica Marion e iniziare insieme la giornata in allegria. Ogni venerdì gioca a bingo, per poi finire al pub di fronte a una pinta di birra e a un bicchiere di sidro. Non una gran vita, a parte le risate con Marion e le altre, al mercato. Finché, un bel giorno, Rosso Browne muore, lei rimane sola e comincia a godersi davvero l'esistenza. È l'inizio di un carosello di vicende esilaranti, in coppia con Marion, autentico genio comico, e alle prese con i figli che le propinano dilemmi adolescenziali, obbligandola a improvvisarsi consigliera (con grande spasso dei pargoli) o a vestire i panni dell'angelo vendicatore. Insomma, senza quel treppiede del marito attorno, la nostra Agnes pare tornata la ragazza dublinese che è stata - tanto che non manca uno spasimante, un affascinante bell'imbusto francese ignaro degli equivoci della lingua inglese. Intanto la vita continua, nella Dublino di fine anni settanta, tra gioie e dolori, un colpo basso della sorte e un girotondo di risate con Marion, i figli che crescono e, in testa, un sogno che sembra irrealizzabile.

Voto:



Non so se è un periodo fortunato per le mie letture, sta di fatto che anche questa volta sono entusiasta di parlarvi di questo libro!*-*
Se siete in un periodaccio, in cui avete i nervi a fior di pelle, non azzeccate nessuna lettura, non avete voglia di  veri e propri mattoni e non sapete come uscirne...allora Brendan O'Carroll è proprio l'autore che fa per voi!
Questo libro è davvero un gioiellino che vi farà fare della grosse e sane risate, passerete una giornata spensierata a divertirvi con Agnes!

Agnes Browne: giovane e bella, madre di sette figli, lavoratrice instancabile con la passione per Cliff Richard, dal carattere forte e diretto ed una simpatia naturale e irresistibile, ma con un unico problemuccio, Rosso, un marito manesco e indebitato.
Ma quando all'improvviso Rosso muore, è allora che la vita di Agnes inizia davvero, nonostante i problemi quotidiani siano tanti: mantenere sette figli, di cui solo uno abbastanza grande per dare una mano, non è per nulla facile quando si ha solo un banco di frutta e verdura al mercato, ma con l'aiuto e il supporto della fedele amica Marion, Agnes affronterà tutto con un'altro spirito, con passione per la vita e con tanto amore per i figli.

Agnes e Marion formano una coppia davvero straordinaria: due figure comiche all'inverosimile che vi faranno ridere come non mai, il bello della coppia è che risultano davvero reali con il loro linguaggio popolare, ricco di parolacce, la loro schiettezza e l'arroganza di rispondere sempre in un modo che potrebbe risultare offensivo se non fosse così divertente e naturale.

"Agnes Browne mamma" è davvero un capolavoro della comicità, è il ritratto di una donna forte e capace nella Dublino di fine anni Settanta, con gioie e dolori, problemi e sogni, perchè quello che non manca al libro sono i sentimenti e i buoni insegnamenti.
Leggetelo, non ve ne pentirete!

13 commenti:

  1. È in WL da millenni ma non mi sono mai convinta, chissà perché.. Non ho approfittato nemmeno degli sconti della Beat.. Sono una polla! Promesso, ai prossimi sconti lo prendo! Heheeh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendilo quando c'è la promo, è troppo divertente Sere!!! ^^

      Elimina
  2. Ok. La mia wl a causa tua diventerà chilomentrica! Sembra interessantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Ninfa, mi fa piacere allungare la tua wishlist!!! *-*

      Elimina
  3. Mi ispira un sacco dopo questa recensione!
    L'avevo adocchiato in libreria, ma non mi diceva niente di che, ora invece una chance ce l'ha eccome!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fidati, ti piacerà!!!Ti farà tornare il buon umore, soprattutto in una giornata magari non troppo bella!!

      Elimina
  4. Ciao Pila ^^ Ho letto anche io questo libro e sto cercando di recuperare anche i seguiti. Mi è piaciuto ma riservo qualche perplessità, a volte ho trovato il modo di esprimersi di Agnes un po' fuori luogo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!!Aspettavo il tuo commento sai?! ^^
      Io ho recupareto il secondo, I marmocchi di Agnes, anche se non so quando lo leggerò perchè poi mi mancherebbo gli altri....hai ragione a volte è un po' troppo sopra le righe con il suo linguaggio abbastanza scurrile però ti confesso che mi ha fatto sorridere molto...soprattutto trovo che O'Carroll abbia saputo bilanciare bene i momenti comici e quelli più "sentimentali"...

      Elimina
  5. La beat non tradisce mai! I libri di quest'autrice sono in lista desideri :P...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che concordo con te Lya!! ^^ Dev assolutamente leggere questo primo capitolo, ti innamorerai di questo autore e di Agnes! ^^

      Elimina
  6. L'ho preso in mano tante di quelle volte in libreria... ebbene, la prossima volta grazie a te lo comprerò <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro quando mi scrivete così!!! <3

      Elimina
  7. L'avevo preso mia mamma tanti anni fa e l'ho, per caso, ritrovato, sbirciando nella sua libreria.
    È stata una bella scoperta ^^ Non vedo l'ora di recuperare tutti i libri della serie!

    RispondiElimina