martedì 27 gennaio 2015

Uscite di Gennaio per Rizzoli

Buongiorno, lettori! Oggi, in ritardissimo XD, vi presentiamo i titoli usciti in questo mese per Rizzoli che ci sentiamo di consigliarvi a pelle! :) Ce ne sarà qualcuno di vostro gradimento??? ;)

Innamorarsi. Istruzioni per l'uso di Cecelia Ahern
Pagine: 360
Prezzo: 16,00 €
Uscita il 15 gennaio

TRAMA:
Come godersi la vita in trenta semplici mosse, Come trovare il proprio luogo felice, Quarantadue piccoli trucchi per sconfiggere l’insonnia: Christine ha trentatré anni, una faticosa rottura sentimentale in corso, qualche difficoltà sul lavoro e un’abnorme fiducia nei consigli dei manuali di autoaiuto. Ma quando sull’Ha’penny Bridge di Dublino, una sera d’inverno, vede un uomo disperato sul punto di buttarsi nel fiume Liffey, le tocca mettere da parte le proprie insicurezze e affrontare quelle altrui. Perché quella notte, nei confronti dello sconosciuto che vuole farla finita, ha una reazione istintiva, e senza neanche sapere come si trova a stringere con lui un patto folle. Il bellissimo Adam accetta di vivere fino al trentacinquesimo compleanno, e Christine ha solo due settimane di tempo per dimostrargli che non è mai troppo tardi per potersi innamorare ancora. Della vita, e forse non solo. Tra ex fidanzate che rivogliono quello che hanno perso e segreti di famiglia rivelati dopo anni, lacrime di commozione e abbracci che comunicano quello che a parole non si riesce a dire, vivremo assieme a Christine le due settimane più inaspettate ed emozionanti della sua vita. E ogni volta che lei avrà addosso lo sguardo blu ghiaccio di Adam, sentiremo il nostro cuore battere forte assieme al suo.

L'AUTORE:

Cecelia Ahern è nata a Dublino nel 1981 e ha scritto a soli ventun anni il suo primo romanzo, P.S. I love you, che ha ottenuto uno straordinario successo internazionale e da cui è stato tratto l’omonimo film con Hilary Swank. Da allora Cecelia non ha mai smesso di scrivere. I suoi romanzi, tutti bestseller, sono disponibili nel catalogo BUR: P.S. I love you, Scrivimi ancora, Se tu mi vedessi ora, Un posto chiamato Qui, Grazie dei ricordi, Il dono, Il libro del domani, Cose che avrei preferito non dire e I cento nomi.



Il migliore amico dei gatti di Jackson Galaxy
Pagine: 324
Prezzo: 14,90 €
Uscita il 15 gennaio

TRAMA:
Jackson Galaxy è un giovane sbandato, con lunghi dread multicolore e seri problemi di alcol, droga e depressione, che si guadagna da vivere passando da un impiego all’altro nella speranza di sfondare come musicista. Ma un giorno, dopo aver letto l’annuncio di lavoro di un rifugio per animali, ha un’illuminazione: se con gli uomini non riesce proprio ad avere a che fare, può “mettersi al servizio” degli animali. Più facile a dirsi che a farsi: assunto al rifugio, deve occuparsi di cani e gatti randagi o abbandonati, spesso feriti e spaventati, confrontarsi con la difficile questione dell’eutanasia e affrontare i propri limiti e paure. Un’esperienza, però, che rafforza la sua passione per i felini domestici, ai quali da quel momento decide di dedicarsi totalmente. E che gli permette di conoscere e adottare Benny, un micio speciale che gli insegnerà molto (sugli animali e sulla vita), gli darà la forza di mettere la testa a posto e lo aiuterà a diventare uno dei maggiori esperti di comportamento felino. Una storia che rivela il potere dell’amicizia tra uomo e gatto e al tempo stesso un manuale che spiega come avere cura dei propri mici: all’interno troverete tanti box con i consigli per nutrirli, farli andare d’accordo con altri animali e con tutta la famiglia, insegnar loro a comportarsi in maniera corretta e, cosa più importante, renderli felici.

Qualunque cosa accada di Miranda Mouillot Richmond
Pagine: 342
Prezzo: 19,00 €
Uscita il 15 gennaio

TRAMA:
Nel 1948, dopo essere sopravvissuti alla Seconda guerra mondiale e alla Shoah abbandonando la Francia occupata dai nazisti per la Svizzera, Anna e Armand Jacoubovitch acquistarono una vecchia casa di pietra in un remoto e pittoresco borgo nella Francia del sud. Pochi anni dopo Anna fece le valige, prese con sé i due figli e la macchina da scrivere e se ne andò. A parte un breve incontro, Anna e Armand non si videro né si parlarono più fino alla morte. Nessuno dei due si risposò né rivelò mai il motivo della separazione. Questo libro è il racconto avvincente del viaggio intrapreso dalla loro unica nipote alla scoperta di ciò che accadde tra la nonna, medico psichiatra, e il nonno, interprete al processo di Norimberga, il quale dopo essere stato lasciato non pronunciò mai più il nome della moglie. Per scoprire le radici del loro silenzio, Miranda abbandona i suoi progetti e si trasferisce nell’Ardèche, s’immerge nella lettura di lettere, materiale d’archivio, fonti secondarie e interroga i suoi reticenti nonni sul loro passato ottenendo brandelli della loro storia. E mentre ricostruisce le vicissitudini di Anna e Armand durante i cupi anni della guerra e il naufragio del loro matrimonio, Miranda combatte con l’eredità traumatica dell’Olocausto, il peso della storia, le complessità della memoria. E ritrova se stessa imparando non solo a sopravvivere, ma a vivere serenamente con l’uomo di cui si è nel frattempo innamorata. Ricca di calore, humor e dettagli che dipingono il carattere fuori dal comune dei due protagonisti e riportano in vita la loro lotta per la sopravvivenza,Qualunque cosa accada è una storia d’amore straziante che spazia tra due continenti e tre generazioni. Ma anche la storia di un popolo e della sua sofferenza.

UN GRANDE AMORE SPEZZATO DALLA GUERRA. IL SEGRETO DELLA MIA FAMIGLIA.

Un uomo e una donna divisi dalla follia della guerra sullo sfondo della Francia occupata. Un viaggio nel passato sulle tracce di un silenzio lungo cinquant’anni.

Tu e nessun'altra di Claudia Zanella
Pagine: 324
Prezzo: 17,00 €
In uscita il 29 gennaio

TRAMA:
La bambina è arrivata così, minuscola e piangente, in un pomeriggio di autunno. Irene l’ha vista nascere ed è stata lei, quasi per sbaglio, a darle il nome Mia. Perché con sua cugina Viola ha condiviso proprio tutto, si sono guardate crescere e diventare donne. Erano insieme la notte in cui Irene, vestita da gatto, a una festa ha incontrato l’uomo con cui avrebbe trascorso dieci anni. E Viola l’ha portata con sé tra hotel a picco sul mare e serate di gala, quando il successo come attrice l’ha travolta. Ma a Irene crolla ogni certezza, nell’istante in cui entra nell’appartamento allagato della cugina, cammina col cuore stretto verso il bagno e la trova: è annegata in una vasca colma di fiori e ha lasciato sua figlia da sola. Dolore, rabbia, uniti a una sensazione di inviolabile responsabilità. Ora che Mia ha due anni e suo padre non l’ha riconosciuta, toccherà a Irene prendersene cura. Ne sarà capace? Sarà disposta ad abbandonare la sua libreria di Firenze e troncare con Luca, che non vuole figli? Come si fa a diventare madre senza averlo chiesto? Tu e nessun’altra è un romanzo che cattura e commuove, interrogandoci sulle scelte che ogni donna deve compiere per restare se stessa. Perché non si è mai davvero pronti a essere genitori e soltanto la maternità può farci esplodere la vita all’improvviso, come un uragano potente e dolcissimo.


Collana You feel - Ebook
(dicembre)

La cacciatrice di lieto fine di Francesca Cani
Pagine: 100
Prezzo: 2,49 €
- Romantico -

TRAMA:
Chignon spettinato, occhiali spessi e un libro sempre davanti al naso, Alba conosce pochissimo il mondo reale. Bibliotecaria veronese, lettrice da competizione e romantica disillusa, agli uomini in carne e ossa preferisce eroi come Jamie Fraser o Mr. Darcy. Quando una vacanza forzata e la prospettiva raccapricciante di passare le feste fra la madre iperprotettiva e il padre assente la mettono in fuga, Alba non sa dove rifugiarsi. Un volo last minute la fa atterrare in Irlanda. Lì nessuno la disturberà, tranne il destino, che il giorno di Natale la porta sul sentiero che sta percorrendo Bram O’Ryan, medico, surfista e testa calda dalla chioma rosso fuoco. Con lui partirà per un itinerario alla ricerca di esseri leggendari e sfide (im)possibili. Un nuovo amore può guarire dalle ferite del passato? Ci vuole un’abile cacciatrice per catturare il lieto fine perfetto. Un romanzo intenso che vi coinvolgerà, una storia d’amore in cui il lieto fine non è assicurato, ma va inseguito fino all’ultima pagina.

L'AUTRICE:
Francesca Cani, laureata in Storia dell’Arte, è autrice di romanzi storici e di numerosi racconti. È conosciuta anche con lo pseudonimo Frances Shepard. Sposata, vive e lavora a Mantova. Quando non scrive ama leggere, viaggiare, fare sport (è una ex pattinatrice di artistico). Almeno due volte l’anno parte per Inghilterra, Irlanda o Scozia, che stanno diventato la sua seconda casa

Quel cucciolo è mio! di Letizia Draghi
Pagine: 107
Prezzo: 2,49 €
- Ironico -

TRAMA:
Cosa succede se un affascinante maltese, vincitore della Small Dogs Expo,incontra una femmina degna del suo rango, di nobili origini e con un sorriso che seduce al primo bau? Che dopo due mesi nasce una cucciolata di campioni con tanto di pedigree! Se tra Grandine e Neve non c’è bisogno di fidanzamenti ufficiali e accordi milionari, perché combinano il “fattaccio” al primo incontro su prato, tra i loro padroni il feeling non scatta altrettanto in fretta, soprattutto quando Riccardo Tornabuoni, padrone di Grandine, rivendica un cucciolo per diritto di monta. Giorgia, convinta animalista innamorata della sua Neve, si oppone in modo categorico. Mai lascerà che la piccola Brienne finisca nelle zampe – ehm, nelle mani di quell’uomo arrogante e senza scrupoli e diventi un cane da esibizione e collezione! Ma Riccardo è determinato ad avere il suo cucciolo… o forse mira alla padrona? Chi ama gli animali si innamorerà di questo romanzo, che racconta una grande verità: gli umani spesso hanno molto da imparare dai loro cani!

L'AUTRICE:
Letizia Draghi è lo pseudonimo di una scrittrice di thriller che ha imboccato da poco la strada del romance. Al suo primo romanzo erotico, La sala delle punizioni, per tre mesi ai primi posti della classifica Amazon, sono seguiti La guardia del corpo, Body sushi e Rivelazioni. La tendenza a prendere la vita con ironia e a scovare i risvolti comici delle scene più hard, le ha suggerito un’altra deviazione di genere letterario. Forse – ma non ne è ancora certa – ha trovato nel romance brillante la sua strada.



Canzoni, mirtilli e principi azzurri di Sabina Di Gangi
Pagine: 114
Prezzo: 2,49 €
- Emozionante -

TRAMA:
Al matrimonio dell’amica Sabine, Anne Ryan canta e incanta tutti, ma soprattutto lui: il principe David Grandyn, conosciuto dai tabloid come dongiovanni impenitente e corteggiato dalle donne più per il suo conto in banca e la posizione in società che per l’indiscussa bellezza. Anne, famosa cantante sempre in viaggio per lavoro, fugge dagli uomini: un matrimonio fallito e un ex marito violento l’hanno convinta che l’amore non esista. Ma l’amore, quello vero, sorprende all’improvviso, e ti fa fare cose che mai avresti pensato. È come mangiare i mirtilli, uno dopo l’altro: non ti accorgi di averli finiti e ne vorresti ancora. Sullo sfondo di una Londra appena risvegliata da una tiepida primavera, Anne e David si ‘scontreranno’ per caso, facendo i conti con sentimenti e passioni che pensavano essere in perenne letargo. Perché non si decide di chi innamorarsi. Un romanzo in cui i temi classici della favola si mescolano abilmente con la realtà.

L'AUTRICE:
Sabina Di Gangi è siciliana, sposata e ha due figli. Diplomata in flauto traverso al Conservatorio di Palermo, ama la musica, i viaggi, la pittura e la scrittura. Nel 2011 ha pubblicato un thriller e nel 2014 ha scalato la classifica di Amazon con il romanzo erotico “Cercando di te”


6 commenti:

  1. Quel tipo dei gatti l'ho visto una volta in tv ed ho davvero dubitato della sua sanità ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhaahha no perché!?!? xD A me piace!!

      Elimina
  2. Cos'è, una copia di A spasso con Bob? Pazienza, lo leggerò comunque :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare sì! Il tizio della cover però oggi è un esperto in gatti o qualcosa del genere... dovrò assolutamente leggerlo anch'io prima o poi! xD

      Elimina
  3. Il libro della Ahern mi ispira un sacco *_* ciao maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! Sì, anche a me quello della Ahern ispira molto!

      Elimina