martedì 9 giugno 2015

Recensione "Ai confini del cuore" di Tiziana Lia

Buongiorno! Come al solito sono di nuovo sparita... è proprio un periodo strano e a volte ci sono intere giornate nelle quali non accendo nemmeno il pc figuriamoci pubblicare un post! >.< Tornando a noi, oggi vi parlo di un romanzo al quale sono legata da una storia un po'... lunga, particolare ma molto speciale! :D
Titolo: Ai confini del cuore
Autore: Tiziana Lia
Pagine: 310
Anno di pubblicazione: 2015
ISBN: 9781511848749
Prezzo cartaceo: € 9,00
Prezzo ebook: € 1,04

Trama: A quasi trent’anni, Fanny desidera soltanto un lavoro sicuro per ottenere l’affido di suo figlio Ben. L’amore non è tra le sue priorità ma l’incontro con Ray sconvolge i suoi equilibri. Separato e padre di due bambine, lui comprende le sue paure e i suoi sbalzi d’umore. E non chiede che amarla. Il passato, però, soffoca Fanny: abbandonarsi a un uomo significa perdere il controllo della propria vita. Come lasciarsi andare ai sentimenti? Ray non è disposto a restare ai margini della sua vita: amarlo o lasciarlo. Convinta di non essere la persona che possa rendere felice un uomo speciale come lui, Fanny sceglie la carriera e lascia San Diego per Los Angeles. E quando rischia di perdere suo figlio, affronterà il suo peggiore incubo da sola. Ma lo sarà davvero?
Voto: 


Prima di iniziare la mia recensione (non mi abituerò mai a parlare dei miei incoerenti pensieri come a delle recensioni, sappiatelo!), devo raccontarvi una storia che porta fino ad oggi.
Anni fa mi capitò fra le mani, frutto di uno scambio se non ricordo male, questo libro di Tiziana Lia: Dimmi che mi ami. Ai tempi ricordo che mi piacque molto, tanto da scrivere all'autrice (un'aNobiiana come me) per esprimerle la mia opinione. Da cosa nasce cosa e le rivelai che, nonostante il romanzo mi fosse piaciuto e fosse molto valido, c'erano alcuni punti che non mi convincevano. 
Ebbene, dopo ben 5 anni, la stessa Tiziana mi ricontatta per dirmi che aveva totalmente rimesso mano al suo romanzo spinta dai miei dubbi e riproponendomi di leggerlo. Ecco quindi cosa ne penso di questa nuova "riedizione"! 

Inizio questa mia recensione partendo dal fatto che il romanzo di Tiziana, nonostante parlasse di battaglie legali e di un processo ambientato in America, risulti reale grazie alla vasta documentazione che l'autrice ha dovuto affrontare per poter scrivere un libro che non fosse "campato in aria". 
Le emozioni che dona sono sicuramente di forte impatto: parlo dell'angoscia, dell’ansia ma anche dell’amore che la protagonista prova nei confronti del figlio. Emozioni presenti all’interno di ogni pagina che sono riuscite a travolgermi più di un’occasione.
Ho apprezzato moltissimo i personaggi, così reali che sono facilmente immaginabili nella vita quotidiana. Bellissimo il rapporto che c'è fra Fanny e suo figlio, anche se così enormemente contestato.

Ma adesso arriviamo ai punti dolenti! :D Una cosa che non mi ha entusiasmata è quello di rendere i personaggi sempre belli e perfetti: Tiziana, infatti, ha voluto che nel suo romanzo ci fosse un richiamo ai classici canoni dello stile Harmony che, inutile dirlo, a me non piacciono proprio.
Ho trovato, poi, il linguaggio, soprattutto nelle scene in cui parlano i bambini, davvero troppo irreale; così come certi dialoghi che Francesca ha con il padre, uno in particolare:

"sei un'incosciente! speravo che con gli anni fossi maturata, ma a quanto pare mi sono soltanto illuso. Quell'uomo nutre un sentimento profondo per te e invece di andare a sostenerlo, rimani qui piena dei tuoi stupidi dubbi"

Non so voi, ma io non ho mai parlato così con mio padre! :D Poi, comunque, credo rientri nello stile Harmony che non conosco affatto bene, quindi agli amanti del genere non spiacerà trovare queste frasi.

In ultimo, posso dire, senza ombra di favoritismi particolari (sapete che dico sempre quello che penso quando ci sono dei libri di mezzo!) che Tiziana è un'ottima penna, un'autrice ancora in erba che può dare molto, perché si avverte leggendo il suo romanzo tutta la passione e devozione che ha per questo lavoro. Non posso fare a meno di consigliare il romanzo a chi ama i libri appassionanti, con un tocco di romanticismo, passione e tante, tante emozioni! 

Il libro è disponibile in ebook su Amazon al prezzo di 1,04 € o in formato cartaceo a 9,00 €.
Inoltre, trovate l'autrice su G+.

Ilaria

4 commenti:

  1. Ti capisco D: io sono giorni che non riesco nemmeno a leggere D:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti può consolare Ile...io non leggo da inizio giugno!!! @.@

      Elimina
  2. Grazie infinite Ila per la tua recensione. Sfido chiunque a credere che non sia sincera! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana! E' stato un piacere, credimi!! :) Piuttosto grazie mille a te per il lavoro che hai svolto! ;) Un abbraccio :*

      Elimina